Bando Misura 5.2 Sostegno a investimenti per il ripristino dei terreni agricoli e del potenziale produttivo danneggiati da calamità naturali, avversità atmosferiche ed eventi catastrofici – Calamità 2019

AVVISO LEGALE: L’unico testo ufficiale e definitivo è quello pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Basilicata (BURB) a mezzo stampa, che prevale in casi di discordanza. La riproduzione dei testi forniti nel formato elettronico è consentita purché venga menzionata la fonte, il carattere non autentico e gratuito. I Testi sono disponibili agli utenti al solo scopo informativo. La raccolta, per quanto vasta, è frutto di una selezione redazionale. L’Autorità di Gestione del Psr Basilicata, non è responsabile di eventuali errori o imprecisioni, nonché di danni conseguenti ad azioni o determinazioni assunte in base alla consultazione del portale.


SCHEDA BANDO

SCADENZA PROROGATA AL 17  MAGGIO 2022 – ORE 14:00

MISURA 5 • RIPRISTINO DEL POTENZIALE PRODUTTIVO AGRICOLO DANNEGGIATO DA CALAMITÀ NATURALI E DA EVENTI CATASTROFICI E INTRODUZIONE DI ADEGUATE MISURE DI PREVENZIONE

SOTTOMISURA 5.2 • Sostegno a investimenti per il ripristino dei terreni agricoli e del potenziale produttivo danneggiati da calamità naturali, avversità atmosferiche ed eventi catastrofici

 

 

OBIETTIVO

Il sostegno mira a favorire la ripresa reddituale del settore agricolo a seguito di calamità naturali, avversità atmosferiche assimilate a calamità naturali e disastri ambientali nei casi in cui l’intensità e la diffusione dei fenomeni calamitosi siano riconosciuti dagli organi competenti

DOTAZIONE FINANZIARIA, FORMA E INTENSITÀ DELL’AIUTO

La dotazione finanziaria del presente bando è pari ad € 2.000.000,00

Il sostegno è concesso sotto forma di contributo in conto capitale, con intensità di aiuto pari al 100% della spesa ammessa, sino ad un massimo di € 25.000,00 per beneficiario, detratti tutti gli eventuali altri interventi compensativi di indennizzo ed assicurativi riconosciuti per le medesime finalità ai sensi di altre norme vigenti a livello comunitario, nazionale e regionale

BENEFICIARI E AMBITO TERRITORIALE

I beneficiari sono gli imprenditori agricoli

 

La sottomisura si applica sull’area regionale colpita dalle grandinate e piogge persistenti verificatesi DAL 12 MAGGIO AL 2 GIUGNO 2019 in provincia di Matera e di Potenza, il cui carattere di eccezionalità è stato riconosciuto con Decreto del MIPAAF del 29/04/2020, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 6 maggio 2020, n. 115

Le aziende oggetto di intervento devono risultare collocate nella seguente area, circoscritta con la Delibera Giunta Regionale n. 460/2019 e a cui si rinvia per la individuazione dei fogli interessati dalla delimitazione:
Provincia di Matera: Bernalda, Colobraro, Craco, Ferrandina, Grassano, Grottole, Irsina, Matera, Miglionico, Montalbano Jonico, Montescaglioso, Nova Siri, Pisticci, Policoro, Pomarico, Rotondella, San Mauro Forte, Scanzano Jonico, Stigliano, Tricarico e Tursi
Provincia di Potenza: Marsico Nuovo, Moliterno e Senise

In caso di aziende con coltivazioni parzialmente ricadenti nell’area sopra elencata e con ulteriori coltivazioni ugualmente colpite dalla medesima calamità e ubicate fuori dal territorio regionale, il contributo sarà limitato al ristoro dei danni relativi all’area delimitata con la richiamata DGR

CONDIZIONI DI AMMISSIBILITÀ

Le condizioni di ammissibilità per la partecipazione al presente bando sono le seguenti:

a) Il beneficiario deve risultare impresa agricola

b) L’azienda oggetto di intervento deve risultare collocata nell’area delimitata con la DGR 460/2019

c) L’evento calamitoso deve aver causato il danneggiamento e/o la distruzione di non meno del 30% del potenziale agricolo interessato. Il calcolo del danno sarà effettuato a livello aziendale, rispetto al solo ripristino del potenziale produttivo danneggiato (teli PVC di copertura delle serre, reti antigrandine e strutture di sostegno), ricadente nell’area delimitata con la DGR 460/2019

d) Titolarità dei terreni oggetto degli interventi

INVESTIMENTI E SPESA AMMISSIBILE

Sono ammissibili, come da integrazione della DGR 194/22, le spese effettivamente sostenute A PARTIRE DAL 12 MAGGIO 2019, data di avvenimento della calamità naturale, per i seguenti costi di investimento:

a) Il ripristino e/o ricostruzione del capitale fondiario (terreni e miglioramenti fondiari, strutture aziendali, impianti di produzione, impianti di stoccaggio, ricoveri animali, serre, teli PVC di copertura delle serre, reti antigrandine e strutture di sostegno a copertura di colture frutticole)

b) Il ripristino delle scorte vive ovverosia degli animali tenuti in stabulazione presso le strutture aziendali in cui si è verificato l’evento calamitoso (incluse le spese per lo smaltimento delle carcasse a condizione che siano collegate ad un intervento di ripristino delle scorte vive)

c) Il ripristino di impianti arborei produttivi colpiti da una calamità

d) acquisto di impianti, macchinari, attrezzature in sostituzione di quelli danneggiati o distrutti, o il ripristino degli stessi

e) spese generali, quali spese tecnico – progettuali, direzione lavori, consulenze agronomico – forestali, fino al 10% della spesa ammessa

f) Spese per la cartellonistica obbligatoria sino ad € 250,00

 

PRESENTAZIONE DOMANDA    

La presentazione della domanda di partecipazione al Bando si distingue nelle seguenti due fasi:

1. RILASCIO DELLA DOMANDA DI SOSTEGNO SUL PORTALE SIAN

La domanda deve essere rilasciata entro le ore 14:00 del 45° giorno successivo alla pubblicazione sul BUR del presente avviso

SCADENZA PROROGATA AL 17 MAGGIO 2022, ORE 14:00

2. PRESENTAZIONE DELLA CANDIDATURE SULLA PIATTAFORMA SIA-RB

La domanda deve essere rilasciata ENTRO LE ORE 14:00 DEL 10° GIORNO successivo alla scadenza del termine di rilascio della domanda di sostegno sul portale SIAN, il richiedente deve, a pena di esclusione, trasmettere copia della domanda di partecipazione, corredata da tutta la documentazione

SCADENZA PROROGATA AL 27 MAGGIO 2022, ORE 14:00

CONTATTI

Responsabile di misura:

dirigente pro tempore dell’Ufficio Sostegno alle Imprese Agricole • Interim Direttore Generale

tel.: – mail: dg_agricoltura@regione.basilicata.it

Responsabile del procedimento: dott. Giuseppe Matarazzo

tel.: 0835.284204 mail: giuseppe.matarazzo@regione.basilicata.it

FAQ: Per informazioni e chiarimenti sul  bando è possibile inoltrare quesiti esclusivamente attraverso la mail faq.psr.mis.5.2@regione.basilicata.it

DOCUMENTAZIONE DI INTERESSE

Delibera Giunta Regionale n. 194 del 8 aprile 2022 Integrazioni e proroga

Delibera Giunta Regionale n. 107 del 14 marzo 2022 Approvazione bando

Bollettino ufficiale n. 13 del 16 marzo 2022

ALLEGATI

Bando

Delibera Giunta Regionale n. 460 del 12 luglio 2019 Delimitazione aree danneggiate – declaratoria

Ultimo aggiornamento 11 aprile 2022, ore 8:25

 

Pin It on Pinterest