Bando Misura 1.1 Sostegno per azioni di formazione professionale e acquisizione di competenza

Misura 1: Trasferimento di conoscenze e azioni di informazione;

Sottomisura 1.1: Sostegno per azioni di formazione professionale e acquisizione di competenze;

Obiettivo: 

Sostenere la realizzazione di interventi costituiti da corsi di formazione collettivi, da realizzare in aula e/o in campo e/o a distanza, anche integrati con attività di workshop tematici di studio e approfondimento e coaching, rafforzare le conoscenze dei soggetti impegnati nel settore agricolo, forestale e rurale e a favorire l’acquisizione di competenze specifiche volte a migliorare l’efficienza tecnico economica delle aziende e a facilitare l’introduzione/diffusione di innovazione.

Dotazione finanziaria: € 4.078.000,00

Localizzazione: Tutto il territorio regionale;

Beneficiari: Per beneficiare della presente Misura è necessario essere in possesso di un fascicolo aziendale sul SIAN (Sistema informativo agricolo nazionale). Il fascicolo aziendale deve essere costituito/aggiornato presso un CAA (Centri di Assistenza Agricola) convenzionato con AGEA. I CAA disciplinati dal decreto ministeriale 27 marzo 2001 e successivamente dal D.M. 27 marzo 2008 “Riforma dei Centri autorizzati di assistenza agricola”, hanno il compito di gestire il fascicolo aziendale nel sistema dell’Anagrafe delle aziende agricole, un archivio informatizzato collocato nel SIAN e contenente le informazioni di tipo anagrafico inerenti tutti i soggetti, pubblici o privati, anche di natura non imprenditoriale, che vogliono interagire con la P.A. nell’ambito del settore agricolo;

Condizioni di ammissibilità:

L’accesso alla presente sottomisura è consentito a condizione che gli Organismi di formazione accreditati dimostrino i seguenti requisiti al momento del rilascio della domanda di sostegno sul portale SIAN:

  • Si trovino nelle condizioni stabilite dall’art. 4 del Bando;
  • Abbiano a disposizione capacità adeguate in termini di personale qualificato in relazione alla materia trattata, che dovranno essere documentate attraverso la trasmissione dei curriculum vitae dei docenti/tutor. L’adeguatezza del personale sarà verificata in base alle esperienze curriculari collegate alle tematiche da trattare , nello specifico tutti i docenti devono possedere un’esperienza da formatore di almeno 6 mesi.

Interventi ammissibili:

Ogni beneficiario può presentare al massimo 3 interventi formativi.

Ciascun intervento formativo deve:

  • Essere coerente con i fabbisogni e gli obiettivi del PSR Basilicata 2014 – 2020, così come evidenziato nell’analisi SWOT dello stesso;
  • Riferirsi agli ambiti prioritari di intervento individuati nel PSR Basilicata 2014/2020 e trattare obbligatoriamente almeno 2 di essi;
  • Avere una durata compresa fra 60 e 150 ore;
  • Essere articolati in moduli, ciascuno dalla durata minima di 5 e massima di 15 ore; I moduli possono trattare le tematiche identificate per ciascun ambito prioritario di intervento. Eventuali altre tematiche debitamente motivate potranno essere inserite nei singoli interventi, ciascuno della durata non superiore a 15 ore, fermo restando la coerenza con le Focus Area di riferimento e la corrispondenza con i fabbisogni e gli obiettivi individuati nel PSR Basilicata 2014 – 2020.
  • Prevedere obbligatoriamente i seguenti moduli:
    1. Modulo 1: IGIENE E SICUREZZA SUL LAVORO – TUTELA AMBIENTALE (15 ore)
      • Applicazione della normativa vigente in materia di sicurezza aziendale (D. Lgs. n. 81/2008) a tutela della salute dei lavoratori, dell’igiene e sicurezza degli ambienti di lavoro; D. Lgs. n.150/2012- Piano di Azione Nazionale per l’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari.
    2. Modulo 2: INTERVENTI AGRO-CLIMATICO-AMBIENTALI (15 ore)
  • Essere destinato ad un numero di partecipanti compreso tra 8 e 15.

 Spesa ammissibile:

  • Progettazione e realizzazione dell’intervento formativo, incluse spese di personale, compreso il coordinamento organizzativo;
  • Compensi del personale docente e non docente (tutoraggio);
  • Noleggio di macchinari e attrezzature necessarie alle attività formative;
  • Acquisto di materiale didattico;
  • Acquisto materiali di consumo per esercitazioni;
  • Spese per affitto di aule e strutture didattiche;
  • Spese per noleggio di mezzi di trasporto collettivo, per viaggi per visite didattiche;
  • Diarie per il solo personale docente impegnato nella realizzazione degli interventi, il cui importo non potrà superare il 20% di quello complessivo dell’intervento;
  • Spese generali (costi indiretti non imputabili in maniera univoca al progetto quali costi di funzionamento della struttura, amministrazione e contabilità generale, servizi ausiliari, etc.);
  • Spese di pubblicizzazione delle iniziative di formazione;

Forma e intensità dell’aiuto:

Il sostegno è concesso in forma di contributo in conto capitale a fondo perduto, con intensità di aiuto al 100% delle spese ammissibili. Il costo massimo di un intervento formativo non  superiore a € 47.250,00.

 Modalità di presentazione della domanda:

  • La domanda di sostegno deve essere rilasciata a SIAN entro 60 giorni consecutivi a far data dalla pubblicazione sul BURB con  SCADENZA, ORE 14:00 DEL 16 SETTEMBRE 2019
  • Entro 7 giorni consecutivi a far data dalla data di rilascio della domanda di sostegno a SIAN, il beneficiario deve, a pena di esclusione, candidare la domanda di partecipazione, corredata da tutta la documentazione richiesta ed elencata nel successivo art. 13, attraverso la piattaforma informatica SIA-RB, SCADENZA, ORE 17:00 DEL 23 SETTEMBRE 2019 

CLICCA PER ACCEDERE

Responsabile di misura: dott. Vittorio Restaino

tel.: 0971668660 mail: adg.psr@regione.basilicata.it

Responsabile del procedimento: dott.ssa Giuseppina Marsico

tel.: 0971668572 mail: giuseppina.marsico@regione.basilicata.it

FAQ: Per informazioni e chiarimenti sul presente bando è possibile inoltrare quesiti esclusivamente attraverso la specifica Sezione nella piattaforma informatica SIA-RB 

LEGGI LE FAQ

Riferimenti normativi:

Bollettino ufficiale n.: 24/2019 del 16 luglio 2019

Delibera di Giunta Regionale n. 435 del 4 luglio 2019 Approvazione Avviso Pubblico

Allegati:

Bando V2

Bando NON VIGENTE

Allegato 1 Allegato tecnico

Allegato 2 Domanda di partecipazione [file Word]

Allegato 3 Format intervento formativo [file Word]

Ultimo aggiornamento 20 agosto 2019, ore 11:50

Pin It on Pinterest