APPROVATO AVVISO PUBBLICO “SCUOLE OSPITALI E SICURE”

AGR Realizzare interventi per la riqualificazione degli edifici scolastici e degli spazi pubblici. Con questa finalità la Giunta regionale ha approvato l’Avviso pubblico “Scuole ospitali e sicure”.

“L’obiettivo – ha detto il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella – è quello di favorire interventi di adeguamento e miglioramento sismico ed impiantistico ed interventi finalizzati all’accessibilità, all’efficientamento energetico e all’attrattività. L’idea è quella di potenziare la capacità di offerta degli istituti scolastici, migliorarne la dotazione per contenere sia i processi di abbandono scolastico sia di determinare le condizioni affinché le scuole diventino luoghi di offerta culturale e sociale per il territorio di riferimento attraverso un uso extra-curriculare dei plessi”.

La dotazione finanziaria complessiva è pari a 12.878.787,00 a valere sull’Asse 8 “Potenziamento del sistema di istruzione” del Po Fesr Basilicata 2014-2020.

Beneficiari dell’intervento i Comuni lucani, ad esclusione dei 42 rientranti nella strategia per le Aree interne e i due capoluoghi, Potenza e Matera, in quanto destinatari di specifiche risorse per l’edilizia scolastica a valere sul PO Fesr da attivare con procedure negoziali (ITI).

Due le categorie di operazioni ammissibili a finanziamento e destinate a immobili pubblici esistenti adibiti all’istruzione scolastica pubblica (scuola dell’infanzia, primarie e secondarie di I grado) e censiti nell’Anagrafe Regionale dell’Edilizia Scolastica (ARES). Per la categoria A (a disposizione 10 mln di euro) sono candidabili progetti che riguardano lavori per l’adeguamento e il miglioramento sismico che comprendono inoltre interventi per l’effettuazione di bonifiche da amianto e l’adeguamento e/o il miglioramento di impianti idrici, elettrici, di ascensori e antincendio. Per la categoria B (a disposizione circa 2,879 mln di euro) sono ammissibili operazioni per il superamento delle barriere architettoniche, l’efficientamento energetico, l’attrattività e lo sport per favorire l’allungamento dei tempi extra scolastici aumentando i servizi offerti da strutture sportive, laboratori, spazi comuni, mense e teatri. La domanda di candidatura può essere presentata a partire dal prossimo 2 ottobre fino al 15 novembre 2017 esclusivamente on-line tramite la piattaforma informatica “Centrale Bandi” disponibile sul portale istituzionale della Regione Basilicata all’indirizzo www.regione.basilicata.it – Sezione “Avvisi e Bandi”.

Ogni amministrazione può candidare una sola istanza a valere sulla categoria A o sulla categoria B e potranno essere candidati solo progetti “cantierabili”, ossia con un livello di progettazione almeno definitivo.

Un punteggio premiale è previsto per i progetti candidati da comuni che fanno parte di una Unione dei comuni costituita ai sensi dell’art. 32 del Testo unico Enti Locali, ancora più elevata se all’Unione sia stata delegata la funzione fondamentale afferente l’edilizia ed i servizi in materia scolastici.

Premialità anche ai Comuni che hanno fatto registrare una buona performance attuativa nella programmazione FESR 2007/2013 e che si impegnano ad assicurare una maggiore apertura delle scuole rispetto all’attuale orario scolastico anche per attività extra-curriculari.

L’Avviso è stato pubblicato sul Bollettino Ufficiale Regionale n. 35 del 7 settembre ed altresì disponibile sul sito www.europa.basilicata.it\fesr

bas 02

Scade il 15 Nov 2017

Allegati

Pin It on Pinterest