Avviso progetti complessi di ricerca e sviluppo Cores. Aree tematiche “Energia e bioeconomia”

Asse 1 “Ricerca, sviluppo tecnologico ed innovazione”

Azione 1B.1.2.2 “Supporto alla realizzazione di progetti complessi di attività di ricerca e sviluppo su poche aree tematiche di rilievo e all’applicazione di soluzioni tecnologiche funzionali alla realizzazione delle strategie di S3”

Obiettivi: l’avviso è stato approvato con D.G.R. n. 195 del 15 marzo 2019 e intende finanziare un numero limitato di progetti di ricerca e sviluppo nelle aree di specializzazione della S3 regionale “Energia” e “Bioeconomia – Chimica Verde” con lo scopo principale di:

  • favorire le attività di ricerca industriale per lo sviluppo precompetitivo di prodotti/tecnologie avanzate nel settore energetico;
  • favorire la realizzazione di dimostratori pilota per la produzione di chemicals ad alto valore aggiunto a partire da prodotti del sistema agricolo;
  • supportare la creazione di dimostratori di nuovi prodotti o tecnologie da valorizzare in termini economici sul mercato.

La scelta di limitare l’avviso alle due aree di specializzazione citate è legata alla necessità di voler valorizzare i due distretti produttivi presenti in regione e, come descritto anche nella “Strategia regionale per l’innovazione e la specializzazione intelligente”, maggiormente orientati a tali settori: Val d’Agri per l’energia e Val Basento per la Bioeconomia-Chimica Verde.

La Regione Basilicata ha sperimentato il modello di partecipazione e co-progettazione partenariale previsto nell’ambito del progetto “Officina Coesione” attuato insieme all’Agenzia per la Coesione Territoriale.

Tipologie di intervento ammissibili: gli aiuti ai progetti di ricerca e sviluppo sono concessi nella forma del contributo in conto impianti, con una intensità massima di aiuto variabile per ciascuna tipologia di progetto e ciascuna tipologia di beneficiario.

Il costo minimo per singolo progetto candidato è:

  • pari a 3 milioni di euro per progetti rientranti nell’area tematica bioeconomia;
  • pari a 1,5 milioni di euro per progetti rientranti nell’area tematica energia.

Il contributo massimo erogabile per singolo progetto è pari a 5 milioni di euro.

Beneficiari: Partenariati composti:

  • da almeno 4 imprese, di cui almeno una grande impresa e almeno due Pmi queste ultime con sede operativa sul territorio regionale e due organismi di ricerca tra cui una università o un ente pubblico di ricerca. Il partenariato può essere composto anche da soggetti aderenti ad uno dei cluster regionali;
  • oppure da almeno un cluster regionale, da una grande impresa e da un organismo di ricerca

Importo: 12.200.000 euro

Risultati:

Vai alla sezione Bandi:

Allegati

  • pdf DGR 195 2019
    Approvazione Avviso Pubblico denominato Progetti complessi di ricerca e sviluppo "CORES". Aree tematiche "Energia e Bioeconomia"
    Dim.: 10 MB Download: 197

Pin It on Pinterest