Assi, priorità e azioni

 

Gli assi, in cui è articolato il Programma, si incentrano sui temi della promozione dell’occupazione e del sostegno della mobilità dei lavoratori, della promozione dell’inclusione sociale e del contrasto alla povertà e dell’investimento nelle competenze, nell’istruzione e nell’apprendimento permanente nonché dell’innalzamento dell’efficacia amministrativa e dei servizi pubblici.

I 5 assi sono:

 asse “1. Creare e mantenere l’occupazione” contiene le azioni rivolte a inoccupati, disoccupati, disoccupati di lunga durata ed a rischio di disoccupazione di lunga durata, in essi inclusi i lavoratori interessati da ammortizzatori sociali. Sono inoltre ricomprese le azioni di conciliazione rivolte all’allargamento della partecipazione attiva delle donne al mercato del lavoro e le azioni di sistema specificamente rivolte allo sviluppo dei servizi per il lavoro

– asse “2. Rafforzare ed innovare l’inclusione attiva nella società” contiene le azioni rivolte a:
 combattere la povertà ed il rischio di vulnerabilità sociale, con particolare attenzione alle famiglie multiproblematiche;
 favorire l’inserimento lavorativo dei soggetti deboli, occupabili attraverso necessari schemi di accompagnamento sociale;
 rafforzare le condizioni di accesso ai servizi socio-assistenziali (guardando in particolare agli anziani) e socio-educativi da parte dei nuclei familiari in difficoltà economica o impossibilitati, in ragione delle esigenze di cura, alla piena partecipazione al mercato del lavoro;
 sostenere l’innovazione sociale, lo sviluppo dell’economia sociale e solidale, il rafforzamento della cooperazione sociale e del terzo settore, con particolare attenzione al miglioramento delle capacità di sistema di inclusione ed accesso al lavoro da parte dei soggetti deboli.
L’asse è coordinato con gli interventi dell’asse VIII “Inclusione sociale e potenziamento dei servizi di istruzione” del PO FESR Basilicata, per gli aspetti di accrescimento dell’offerta di servizi e delle modalità di accesso ai punti di erogazione delle prestazioni sanitarie e socio assistenziali e di Contrasto alla marginalità economica e sociale, tramite interventi infrastrutturali di riqualificazione e miglioramento degli standard di sicurezza degli edifici.

– asse “3. Sviluppare diritti e qualità dell’apprendimento e sostenere l’innovazione intelligente nei settori chiave” contiene le azioni rivolte a:
combattere la dispersione scolastica e rafforzare il successo formativo;
 sostenere il diritto allo studio nei percorsi scolastici di ogni ordine e grado, al fine di accrescere le pari opportunità di accesso;
 istituire e sostenere una adeguata offerta di Istruzione Tecnica Superiore e di istruzione terziaria e post-terziaria, anche attraverso lo strumento del dottorato di ricerca in impresa e la mobilità internazionale, in stretta connessione con le strategie di sviluppo economico della regione e l’innalzamento dell’indice di Ricerca e Sviluppo (R&S);
– rafforzare le competenze di base relative all’esercizio della cittadinanza attiva, con particolare attenzione al digital divide;
 supportare l’adeguamento dei sistemi di istruzione e formazione, secondo modelli a rete, sviluppando i poli tecnico-professionali e le relazioni con le imprese. L’asse è coordinato con gli interventi dell’asse VIII “Inclusione sociale e potenziamento dei servizi di istruzione” del PO FESR Basilicata, in particolare per gli aspetti di potenziamento dei laboratori tecnici e di inserimento di tecnologie ICT e piattaforme web-based nella scuola ed università

– asse “4. Rafforzare la capacità istituzionale ed amministrativa” contiene le azioni rivolte a:
– supportare la realizzazione dell’agenda digitale;
– rendere maggiormente efficienti ed efficaci i processi di programmazione, gestione, controllo delle politiche pubbliche;
 sostenere il PRA (Piano di Rafforzamento Amministrativo), per migliorare la qualità dei servizi delle strutture interessate dalla gestione dei fondi SIE, ed anche l’applicazione del Codice europeo di condotta del partenariato, per la generale qualificazione della governance

asse “5. Assistenza tecnica”
Miglioramento dell’efficienza e dell’efficacia del sistema di programmazione, gestione monitoraggio controllo e sorveglianza del Programma Operativo nonché rafforzamento del sistema di comunicazione e informazione e del sistema di valutazione mediante l’affiancamento ed il supporto qualificato all’Autorità di Gestione ed agli altri soggetti, anche partenariali, coinvolti nelle distinte fasi di attivazione e realizzazione del Programma

X

Pin It on Pinterest

X
Share This